Wend Barka Onlus - Sostegno a distanza

Il sostegno a distanza è uno degli strumenti messi in campo da Wend Barka Onlus, per cambiare il futuro dei tanti bambini del Burkina Faso (oltre 200 sostenuti all’inizio del 2014) assicurando loro l’accesso all’istruzione primaria, il sostegno alimentare e l’assistenza sanitaria. I bambini come ambasciatori di solidarietà, grazie ai quali è possibile migliorare le condizioni generali di vita dell’intera comunità ove il bambino risiede.

Il programma si svolge in un periodo medio/lungo durante il quale le comunità vedono accrescere il proprio livello di alfabetizzazione e migliorare le condizioni generali di salute.


Sostenere un bambino a distanza ha un costo giornaliero di 41 centesimi, per un ammontare annuo di 150 euro. Il programma si svolge in periodo medio/lungo (6-9 anni) durante il quale il bambino e l’intera comunità, vedono accrescere il proprio livello di alfabetizzazione e migliorare le condizioni generali di salute.

Non essendo previsti costi di gestione del programma, l’intero ammontare corrispondente alla quota annuale viene inviato direttamente ai referenti locali che provvedono alla copertura delle spese per il sostentamento del bambino e, se del caso, della famiglia.

 

Al momento dell’adesione al progetto di sostegno a distanza viene inviata una scheda del minore contenente le sue informazioni anagrafiche, la sua storia personale ed una fotografia. Nell’ambito delle missioni annuali i volontari Wend Barka assicurano unriscontro sempre aggiornato sullo stato di salute, sul profitto scolastico e sullo stato della famiglia del bambino, attraverso aggiornamenti della scheda personale.

Come si adotta a distanza
Per richiedere un'adozione a distanza è necessario:

  1. effettuare il versamento di 150,00 euro sul c/c IT28D0335901600100000008608 Banca Prossima (Gruppo Intesa San Paolo), intestato a  Wend Barka Onlus con causale “Sostegno a Distanza”;
  2. compilare in tutte le sue parti il form di scheda di adesione;
  3. attendere l’invio della scheda del minore.

Qualora per motivi legati al fenomeno delle migrazioni per lavoro di interi nuclei familiari, il bambino adottato a distanza si allontani dai territori coperti dal SAD, si procederà con la segnalazione di un’adozione diversa o, su richiesta del genitore adottivo, con la revoca dell’adozione. Nell’ambito delle visite annuali ai bambini del SAD, è contemplata la possibilità di recapitare ai piccoli destinatari, lettere o piccoli oggetti a testimonianza dell’affetto del sostenitore.

 

Nessun vincolo giuridico e deducibilità
L'adozione a distanza non comporta alcun vincolo giuridico, pertanto può essere interrotta in qualunque momento.

Il costo sostenuto è deducibile o detraibile sulla base di quanto previsto dalla normativa fiscale.